La scala “primiana” – i ragazzi della 1° I della SMS Calvino

by

Venerdì 22 Ottobre abbiamo fatto un esperimento che consisteva nel vedere la dilatazione dell’acqua.
 

 

Abbiamo utilizzato materiali semplici:

una cannuccia trasparente , un tappo di sughero, una bottiglia di plastica da 0,5 ml, colorante cristalvioletto, penna vetrografica, bacinella, pentole e ghiaccio, vinavil, cotone e caraffe graduate.

Quando siamo entrati nel laboratorio di scienze le caraffe graduate erano piene d’acqua e su ogni tavolo c’era una bacinella con dentro acqua a temperatura ambiente.

PROCEDIMENTO: abbiamo iniziato a forare un tappo di sughero con una forbice, in modo che passasse la cannuccia. Abbiamo tracciato sulla cannuccia delle linee ogni 5 mm , che corrispondevano alla scala graduata del nostro TERMOSCOPIO (scala PRIMIANA perchè è stata realizzata dai ragazzi della prima I).

ogni ragazzo ha graduato con la vetrografica una cannuccia

ogni ragazzo ha graduato con la vetrografica una cannuccia

Abbiamo messo nella bottiglia 200 ml di acqua , mischiati con il colorante.

Un alunno versa l'acqua nella bottiglietta

Un alunno versa l'acqua nella bottiglietta

Con l'aiuto di una cannuccia è stato prelevato del colorante

Con l'aiuto di una cannuccia è stato prelevato del colorante cristal violetto

  Sicome il tappo era troppo piccolo abbiamo fatto una guarnizione con vinavil e cotone. Dopo abbiamo messo la bottiglia nella bacinella dell’acqua calda, poi nella pentola con il ghiaccio. Prima di mettere la bottiglia nell’acqua calda abbiamo misurato la temperatura dell’acqua nella bottiglia con il termometro tradizionale ( Celsius). Dopo aver misurato con i gradi Celsius abbiamo confrontato con i gradi PRIMIANI.

termometri artigianali immersi nell'acqua calda

termometri artigianali immersi nell'acqua calda

 

osservazioni: abbiamo notato che l’acqua calda ( 45° ) fa sì che la temperatura della nostra bottiglia salga e la nostra scala si è alzata di 1°.  Abbiamo lasciato la bottiglia nell’acqua calda per 5 minuti e abbiamo fatto la lettura della temperatura sul banco fuori dall’acqua. Poi, dopo aver fatto scaldare l’acqua abbiamo messo la bottiglia nella ciotola con del ghiaccio per circa 5 minuti e ci aspettavamo che la temperatura scendesse.

 

termometri artigianali immersi nel ghiaccio

termometri artigianali immersi nel ghiaccio

 

Invece l’ acqua prima di raffreddarsi ci ha messo un po’ di tempo quindi non abbiamo potuto misurare la contrazione dell’acqua nella bottiglia perchè era finito il tempo a disposizione.

In seguito abbiamo visto quanti gradi Celsius corispondono ai gradi da noi utilizzati. Abbiamo anche capito la diversità tra plastica e vetro, ovvero mettendo la bottiglia di plastica nella bacinella, l’acqua aumentava di volume a causa della pressione dell’acqua nella bacinella. Diversamente la bottiglia di vetro era più rigida . Infine abbiamo notato la differenza di dilatazione tra acqua e mercurio , cioè che il mercurio si dilata più velocemente e facilmente dell’acqua e ci permette di fare misure più rapide e sensibili. Per far si che la scala primiana aumentasse di 1° bisognava avere una differena di circa 20° Celsius; però ci sono differenze tra il nostro termometro e quello classico, ad esempio la nostra cannuccia è più larga del termometro classico e quindi potrebbe aver influito nella risalita dell’acqua,  se avessimo usato una cannuccia più piccola avremmo sfruttato anche la capillarità.

di Federico, Lorenzo, Riccardo, Andrea, Manuele, Roberta, Francesca con il contributo delle osservazioni dei loro compagni di classe che rileggendo più volte il testo hanno indicato dove sembrava necessario fare delle modifiche.

Dati tecnici: l’esperienza ha richiesto l’utilizzo di 3 ore di laboratorio ed è di semplice realizzazione. Un ringraziamento speciale alle colleghe del tempo prolungato che hanno condiviso con noi i fornelli della cucina, le pentole, le caraffe graduate e il ghiaccio ed Annarita Ruberto che ci ha invitato a partecipare al Carnevale della Fisica.

Annunci

5 Risposte to “La scala “primiana” – i ragazzi della 1° I della SMS Calvino”

  1. Federico fan di Justin Bieber Says:

    che bravi

  2. Bendafi Says:

    Prof possiamo farlo anche noi ?

  3. elenafavaron Says:

    Caro Bendafi, qualche problemino tecnico mi ha impedito di risponderti per tempo. Leggo solo ora il tuo commento, a scuola finita. Spero che quello che abbiamo realizzato in classe abbia risposto alle tue aspettative. Buone vacanze!

    Elena

  4. Celebrity hair and makeup Looks Says:

    I know this if off topic but I’m looking into starting my own blog
    and was curious what all is required to get setup? I’m assuming having a blog like yours would cost a pretty penny?
    I’m not very internet savvy so I’m not 100% positive.
    Any tips or advice would be greatly appreciated. Thanks

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: