Problemini per l’estate dedicati ai ragazzi di seconda media – quesito numero due

by

Domenica ho pranzato e trascorso il pomeriggio con dei cari amici che vivono a Bereguardo. Si tratta di Chiara, content manager, e Luca, casaro, entrambi ospiti delle Cascine Orsine, un’azienda biodinamica che produce latte, yougurt e formaggi. Mi direte voi, che cosa c’entra tutto ciò col nostro nuovo problema?

C’entra eccome. Io e Chiara infatti abbiamo un problema in comune, le zanzare. A Bereguardo, così come a Castiglione Torinese ci sono le zanzare, tante. Dal momento che le Cascine Orsine non utilizzano pesticidi (i loro prodotti sono biodinamici) Chiara si arrangia un po’ come può, con le rane ad esempio, con le lucertole ed ovviamente anche con le zanzariere.

E voi direte ora…e con ciò? Cosa c’entra, prof, tutto questo con i nostri problemi di matematica…ed io rispondo, c’entra!

Parlando di zanzare, Chiara mi ha detto che la COOP vende cassette per pipistrelli. Pensate che un pipistrello divora circa 2000 zanzare per notte. Lei pensava di metterne due a casa sua, ma poi si è accorta che non aveva abbastanza spazio e me ne ha passata una.

Naturalmente per me è stata una cosa fantastica, ho già pensato di appenderla con un cartello tipo: “ufficio disinfestazione, stiamo lavorando per voi” e non vedo l’ora di avere la mia famiglia di pipistrellini (che oltretutto sono a rischio di estinzione) che va e viene dal muro del Garage.

Ora, mi tornerete a dire: si ma prof, ma cosa c’entra?

Ebbene vi chiedo una mano, la casetta per i pipistrelli è questa, ve l’ho fotografata:

casetta per pipistrelli, ovvero ufficio personale addetto disinfestazione

casetta per pipistrelli, ovvero ufficio personale addetto disinfestazione

sotto la scritta bat box c’è una zigrinatura che permette ai pipistrelli di arrampicarsi ed entrare dentro, all’interno il compensato è zigrinato fino in cima. L’università ha visto che il 50% delle batbox viene abitata entro l’anno, e il 90% entro il secondo anno. Insomma sono in lista d’attesa per gli inquilini, ma a parte questo, mi chiedevo quanti pipistrellini possono starci dentro.

Ho visto che un pipistrellino occupa lo spazio di circa 4 zigrinature di legno…Allora l’ho misurata, ecco le foto:

bat box affiancata a un metro

bat box affiancata a un metro

e poi ho fatto qualche ingrandimento:

misura delle zigrinature

misura delle zigrinature

misura che parte dalla feritoia d'ingresso

misura che parte dalla feritoia d'ingresso

...e finisce dove termina la bat box

...e finisce dove termina la bat box

Con queste misure, sapreste indicativamente dirmi quanti pipistrelli posso ospitare nella mia bat box?

Ammesso che io trovi il 10% degli inquilini, quante zanzare mangeranno per notte?

Grazie ragazzi, conto su di voi!

Annunci

33 Risposte to “Problemini per l’estate dedicati ai ragazzi di seconda media – quesito numero due”

  1. Pamela Says:

    Considerando una bat box di 53,5 centimetri utili ( interno box ) e che su 8 cm. conto 9 zigrinature , equivale a dire che in ogni centimetro ci sono 0,888888 zigrinature .
    Di conseguenza moltiplicandolo per 53,5 otteniamo il totale di zigrinature all’interno del box pari a 47,55555 .
    Dividendolo per le 4 zigrinature che occupa un inquilino , otteniamo 11,8888 inquilini che possono stare all’interno della bat box .
    Il 10% di inquilini all’interno della bat box equivale a circa 1,2 pipistrellini , considerando che non può tagliare a pezzi un pipistrello perchè altrimenti non mangia zanzare …. rimane 1 solo pipistrello con un consumo a notte di circa 2000 zanzare .
    Nel caso che per lei le zigrinature siano sia quelle in rilievo che le righe incavate , il 10% di pipistrellini si riduce ad uno 0,59 circa ovvero mezzo pipistrello …. auguri con le zanzare .

    • elenafavaron Says:

      Brava Pamela!

      per fortuna, come ricorda Giovanni, è possibile che ogni 4 zigrinature, orizzontalmente si posizionino 3-4 pipistrelli.

      Tenendo buono il tuo primo valore: 1,2 x4 (io sono ottimista) 4,8 quindi circa 5 pipistrelli!

      Il tuo svolgimento è corretto.

      Questa sera dovrebbe arrivarmi il numero di luglio del giornalino, se tu mi spedissi la traduzione del primo numero (quella svolta con Alessia e con la Prof. Cucco) potrei caricare anche la versione inglese.

      A domani! col prossimo problemino!

  2. giovanni Says:

    buongiorno prof, pensavo che, se io divido 54cm (h della bat-box) per 4cm (misura approssimativa di 4 zigrinature) , ottengo il numero dei pipistrelli in una fila:13,5. Il 10% di essi è 1,35; che moltiplicato per 2000, scopro che mangiano 2700 zanzare per notte. Ma quanti pipistrelli possono mettersi sulla stessa riga di zigrinatura? Dal disegno vicino la scritta “BAT BOX” direi 3, ma vorrei una sua conferma! Inoltre, risolto in questo modo mi sembra troppo semplice, quindi ci deve essere qualche difficoltà che mi è sfuggita…ma qual’è? grazie e buona giornata!

    • elenafavaron Says:

      Caro Giovanni,

      anche la tua soluzione è giusta, tu e Pamela avete approssimato diversamente la lettura del metro.

      Confermo che per ogni riga è possibile che ci stiano 3-4 pipistrelli, ma come dice Pamela, non puoi parlare di 1,35 pipistrelli, perchè i pipistrelli non si possono tagliare. Quindi si deve approssimare a 1 pipistrello.

      Lo stesso problema si può risolvere con una proporzione:

      9 : 8 = 54 : x

      x= 48 (questo è il numero di zigrinature nascoste nella scatola)

      48:4 = 12 pipistrellini totali

      il 10% = 1,2

      🙂

  3. pamela Says:

    Buongiorno prof,
    senta io Alessia non posso contattarla perchè purtroppo il suo numero l’ho perso e non ho il suo contatto e-mail, per cui se le va bene io gia oggi mi metto a tradurre di nuovo l’ articolo che avevamo fatto e poi, gielo mando il prima possibile. Mi dispiace che per questo piccolo disguido si debba ritardare la publicazione del numero in inglese !
    scusi ancora 🙂

    • elenafavaron Says:

      Cara Pamela,

      grazie!

      ho appena ricevuto il tuo articolo ed ho notato che mi avevi già scritto 3 mail, mi spiace non averti risposto, per qualche errore erano finite nell’anti-spam.

      Non accadrà più.

      Un abbraccione per farmi perdonare 😉

      Elena Favaron

  4. federico Says:

    buongiorno prof,le scrivo dal mare.Penso di aver trovato la soluzione del problema:per risolverlo ho usato una proporzione:

    9:8=54:x
    x=48 (zigrinature nella BAT BOX)
    48:4=12 pipistrelli nella BAT BOX
    10% di 12=1,2 ,ma siccome non possiamo di certo tagliargli un’ala consideriamo 1 pipistrello,quindi se un pipistrello mangia 2000 zanzare dovrebbe aver risolto il problema,ammesso che non abiti in un luogo troppo umido.Un saluto,mi raccomando risponda presto!

    • elenafavaron Says:

      Bravo Federico!

      Sono felice che ci sei riuscito anche tu! Fai un bagno anche per me, al mare!

      🙂

      Elena Favaron

      PS: dimenticavo, visto che sei al mare perchè non scrivi un bell’articolo sul tuo luogo di villeggiatura, con anche qualche foto, così contribuisci al giornalino n° 4 e perfezioni il tuo italiano…(attendiamo speranzosi)

  5. davi Says:

    cara prof , prima di dargli i ris da me ottenuti gli volevo chiedere : dov’è il tranello?
    io con una proporzione ( 9 : 8 = x : 54 ) sono riuscito a capire quante zigrignature ci sono all’interno cioè 60 ( approssimato ).
    poi ho diviso il numero per 4 ossia le zigrignature che occupa un pipistrello e come ris ho ottenuto 15 ma visto che lei voleva sapere il 10% dei pipistrelli in totale , ho “eseguito” il 10/100 di 15 e mi è veuto come risultato 1,5. a meno che nn entri un pipistrello a dieta che misura la metà di uno normale a far compagnia al solito pipistrello , il 10% di 15 pipistrelli in totale è 1 che comunque vuol dire addio a 2000 zanzare per notte che è già un buon traguardo!!
    alla prossima

    • elenafavaron Says:

      Ottimo Davide, c’è solo un piccolo errore nell’impostare la proporzione.

      zigrinature: cm = zigrinature : cm —-> quindi 8:9 =x: 54

      oppure

      zigrinature: zigrinature =cm : cm —> quindi 8:x=9:54

      non puoi fare: cm : zigrinature = zigrinature : cm

      Se non ti è chiaro fammelo sapere.

      A presto!

      😛

  6. Federico.P Says:

    mi e molto simpatico il mio amico con gli occhiali biondino che gli ho fatto i complimenti. e molto bravo ha risolto i problema anche al mare.

  7. Federico.P Says:

    Bravo fede

  8. Federico.P Says:

    io vado matto dei pipistrelli mi piacciono tanto cmq non volevo mettere il nome del mio amico mi sbaglio sempre e sempre il fatto della pravacy. cmq e in gamba infatti deve migliorare l’italiano però e riuscito ad risolvere il problema dei pipistrelli.

  9. Federico.P Says:

    oki

  10. Animal of the Month: Bats! « Buntblume Says:

    […] sui pipistrelli da parte di Lanterna (grazie ancora): http://www.msn.unifi.it/CMpro-v-p-468.html https://didattikit.wordpress.com/2010/07/19/problemini-per-lestate-dedicati-ai-ragazzi-di-seconda-medhttp://it.wikipedia.org/wiki/Myotis_emarginatus […]

  11. giulio Says:

    ciao a tutti.

    60 pipistrelli possono venire dentro a una bat box, ma bisogna fare attenzione in che esposizione si mette; se si installa al sole (con almeno 6 ore di sole diretto) possono venire sulle 60 mamme pipistrelle che allevano i loro figli, invece se posta all’ombra verranno i maschi in cui sono composti in piccoli gruppi di massimo 5, oppure anche solitari.
    io adoro i pipistrelli ed sono un esperto e vi posso dire che la bat box verrà facilmente abitata se posta ad almeno 4 metri d’altezza dal suolo e 2,50 metri d’altezza dal piano di calpestio, inoltre deve essere lontana da luci artificiali e da parti metalliche.
    un pipistrello in una notte può mangiare anche 10.000 moscerini e se volesse nutrirsi esclusivamente di zanzare ne riuscirebbe a ingerirne anche 2000.
    abito in un attico a roma, quindi c’è una altezza dal suolo superiore ai 18 metri ed un altezza dal piano di calpestio (ovvero l’altezza da dove passo io) si aggira sui 2,50 metri.
    ne ho tre ed le posizionerò fra qualche settimana.

    nella mia zona per fortuna è pieno di pipistrelli (in estate) e ora sto aspettando il loro ritorno.

    NOTE
    non si attaccano ai capelli e non fanno niente, sono solo creaturine piccole e timide.

    queste casette sono adatte proprio per gli ambienti cittadini

    un caro bat-saluto

    • elenafavaron Says:

      Caro Giulio,

      perchè non lasci direttamente il contatto (sito?) a cui rivolgersi per acquistare le bat box?
      Preferisco non incentivare lo scambio di e-mail tra sconosciuti in un blog frequentato anche da minori, spero comprenderai il mio “taglio” 😉

      Benvenuto su didattikit

      Elena

    • alessia.cocco23@libero.it Says:

      Scusate se mi intrometto nei vostri calcoli,
      ma mi sono imbattuta in questo sito mentre facevo delle ricerche sui pipistrelli e in particolare sulle bat box.

      Giulio, ho letto che tu sei un esperto di chirotteri. Io al momento sto scrivendo un libro per ragazzi che ha come protagonisti degli albolimbati.
      Mi chiedevo se potessi farti delle domande al riguardo, visto che non ci sono molti testi al riguardo.

      Scusate ancora l’intromissione e buon lavoro a tutti!
      Alessia

  12. giulio Says:

    si sicuramente hai ragione

    vi darò il sito: http://www.msn.unifi.it\CMpro-v-p-927.html

    ciao un cordiale bat saluto

  13. giulio Says:

    elena ti volevo fare alcune domande:

    la bat box l’hai installata?
    dove l’hai installata?
    gli inquilini sono venuti

    e mi permetto di fare una correzione del testo che hai scritto:

    l’università ha visto che il 50% delle bat box vengono abitate entro l’anno e il 90% entro il secondo anno

    dovresti aver scritto così: l’università ha visto che il 25% delle bat box viene abitata entro un anno e il 30% delle bat box viene abitate entro il secondo anno.

    quindi 50 bat box ne vengono abitate 10.

    un cordiale bat saluto

  14. Federico Guerrieri Says:

    salve prof.essa come và

  15. Federico Guerrieri Says:

    bene

  16. Fede fan di Cristian Imparato Says:

    come stanno Fede e Giova. io a Davide lo saluto su fb e siamo diventati buoni amici

  17. giulio Says:

    ciao,

    volevo fare una domanda: io sto costruendo una mia casetta per pipistrelli, ma pultroppo manca la fessura di ventilazione

    secondo voi è necessaria?

  18. Federico Guerrieri Says:

    ciauu a tutti come state?

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: